CHIUDI
CHIUDI

31.07.2019

Festa alla Madonnetta con i sapori d’un tempo

Madonna della neve.   A.C.
Madonna della neve. A.C.

Quattro giorni di festa, da venerdì 2 a lunedì 5 agosto, nella contrada Madonnetta, che dal 1537 ospita il piccolo santuario della Madonna della Neve. L’edificio sacro era stato eretto dai Canonici Lateranensi proprietari dei “Campipiani”, disboscati in precedenza dai Padri Benedettini, che prosciugarono la zona dopo aver arginato i torrenti Agno e Poscola. La festa è un evento che potrebbe sembrare anacronistico, perché non ci sono le band musicali o altri generi di animazione artistica, ma rappresenta invece solo un gustoso ritorno ai buoni sapori contadini, che emanano i piatti di coradela e peperonata, trippe e goulash con l’aggiunta di baccalà e gnocchi, tutti piatti tradizionali che sono preparati dalle donne del posto. Per molto tempo, la festa era stata abbandonata, ma da qualche anno la tradizione è stata riproposta dagli alpini del gruppo di Cereda, che hanno voluto mantenerne la caratteristica di un tempo, quando la gente si trovava insieme per fare quattro chiacchiere, mangiare un boccone e bere un bicchiere di vino. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1