CHIUDI
CHIUDI

24.08.2019

Via Grumi più sicura Guardrail di 30 metri per evitare incidenti

La barriera in via Grumi.  A.C.
La barriera in via Grumi. A.C.

Strade in centro e in collina in sicurezza. Sono state installate barriere in zona Grumi lungo la strada comunale di via Monte Schiavi a Castelgomberto. Il tratto in questione per il passato era stato teatro di una sbandata che ha coinvolto un’auto finita nella scarpata, trattenuta per fortuna dalle piante del bosco per cui il conducente si era salvato. Per evitare che in futuro accadano altri incidenti dato che la carreggiata è in forte pendenza, è stata realizzata una banchina in calcestruzzo lunga una trentina di metri su cui è stato installato il guardrail. «Sono interventi studiati sulle esigenze dei cittadini - ha detto l’assessore ai lavori pubblici Martina Danese - con l’attenzione alle aree, che rappresentano un rischio». Allo scopo di evitare incidenti e per mettere in sicurezza i pedoni sono oggetto di lavori di illuminazione tuttora in corso anche le vie Rigallo sud, Zordan e Bocca. Numerose segnalazioni, infatti, avevano evidenziato il malfunzionamento dei lampioni, che illuminano il tratto di strada provinciale molto trafficata di via Bocca e l’area di via Rigallo sud, che rappresenta un punto di passaggio per il sentiero naturalistico verso il torrente Poscola. Via Zordan porta all’area di via Gramsci, sulla quale gravitano le scuole, la palestra, il palazzetto dello sport e il campo sportivo: i lavori dovrebbero concludersi entro la fine dell’estate. Tterminato invece l’intervento al parcheggio del cimitero con l’adeguamento del sistema di raccolta dell’acqua piovana, che ha risolto definitivamente il problema delle pozzanghere, che si creavano ad ogni pioggia. Il costo complessivo di 70 mila euro è finanziato dallo Stato. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1