CHIUDI
CHIUDI

22.08.2019

Suoni, balli e cibi etnici Piace la Festa dei popoli

La Festa dei popoli ha radunato undici comunità nazionali.  CARIOLATO
La Festa dei popoli ha radunato undici comunità nazionali. CARIOLATO

Campo sportivo “Rigallo” crocevia di popoli, di culture, di tradizioni, di folclore e di prelibatezze culinarie. È stata una condivisione di suoni, danze e colori e sapori la “Festa dei popoli” organizzata dal gruppo di volontari dell’oratorio con la partecipazione di Avis, Aido e Admo e il patrocinio del comune. «Castelgomberto è diventato un paese multietnico, un arcipelago di storie, che si intrecciano ogni giorno tra complessità e opportunità - ha detto la coordinatrice Maria Filetti -. La Festa dei popoli vuole dare visibilità, mettendo le persone le une accanto alle altre attraverso il mezzo più popolare e più coinvolgente, che è il cibo, la cucina, con i propri piatti, le proprie ricette e i propri gusti e i propri sapori. Undici le nazionalità presenti, ciascuna con un proprio stand, dove le donne e gli uomini indossavano i vestiti tipici del Paese di provenienza e invitavano alla degustazione dei loro piatti: milkshake, samosa e pakoda sui tavoli imbanditi dell’India e del Bangladesh; cous-cous di verdure e baghrir, datteri, dolcetti del Marocco; cous-cous e salsa di cipolle del Senegal; friedrice della Nigeria; carni affumicate e varietà di salse gustosissime della Moldavia, Ucraina, Serbia; empanadas de carne dell’Argentina, feijoada del Brasile. Molto gettonato il banco dell’Italia, che offriva la pizza al taglio. Se il cibo ha rappresentato il momento d’integrazione più immediato, le musiche e i balli hanno creato un’atmosfera di grande partecipazione. «L’integrazione - conclude Filetti - passa attraverso la conoscenza dei prodotti e delle tradizioni. La partecipazione alla festa di molte nazionalità dimostra che c’è l’esigenza di trovarsi insieme». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1