CHIUDI
CHIUDI

09.12.2019

Domani l’ultimo saluto all’operaio di 42 anni

Massimo Ruaro
Massimo Ruaro

Saranno celebrati domani pomeriggio alle 15 nella chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo i funerali di Massimo Ruaro, l’operaio colpito da un malore al lavoro che non gli ha lasciato scampo. Aveva 42 anni e martedì scorso aveva iniziato il suo turno di lavoro nella fabbrica Fbi nella zona industriale di Piana di Valdagno quando si è accasciato al suolo, improvvisamente: a nulla sono serviti il massaggio cardiaco del titolare e successivamente le manovre rianimatorie dei medici del Suem: l’operaio non si è più ripreso. La scomparsa di Massimo Ruaro ha destato profonda commozione nella comunità locale, anche per la giovane età. Era una persona disponibile e attiva nella vita sociale del paese. Attestati di partecipazione al dolore dei parenti sono giunti dai colleghi di lavoro, dalle associazioni sportive, come i maestri, il direttivo e gli allievi di Aikido, di New Skate e di Ginnastica ritmica Valleagno, dal comitato dei genitori delle scuole primarie di Valle, Castelgomberto e Brogliano, e dalle educatrici e compagni del doposcuola dei figli “Il giardino dei ciliegi” di Valle. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1