CHIUDI
CHIUDI

27.03.2019

Ciclabile discarica Cuscini e piumini gettati nella notte

Cuscini abbandonati lungo la ciclabile della strada della Praderia
Cuscini abbandonati lungo la ciclabile della strada della Praderia

Lo spettacolo indecente lungo il percorso ciclabile, che affianca la strada della Praderia è stato rimosso in poche ore dagli operai comunali, appena l’assessore al territorio, Gastone Fanni, ne è venuto a conoscenza. Cuscini, federe e piumini erano stati gettati alla rinfusa, nottetempo, come se uno avesse voluto disfarsi del guardaroba della camera da letto. «Resto sconcertato da un atto simile, quando a trecento metri c’è l’ecocentro - commenta l’amministratore comunale -. Difficile risalire all’autore del gesto, anche se i cuscini recavano il marchio di fabbrica. Comunque aumenteremo la vigilanza». L’abbandono è proseguito fino all’area artigianale di Tezze di Cereda, dove si è disfatto di un altro paio di sacchi di cuscini, lasciandoli accanto a un cestino porta rifiuti. Sembra cadere nel vuoto l’appello, appeso ad un albero, scritto dal proprietario dei terreni accanto alla strada della Praderia: “Tu che passeggi felice sopra i miei sentieri, godendo di un piccolo angolo di natura, una preghiera ti fo: non lasciare cadere sul mio tappeto i segni del tuo passaggio, se ancora vuoi godere di tanta bellezza”. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1