CHIUDI
CHIUDI

19.06.2019

Rapina inventata
Calunnia vera
Coppia condannata

La caserma sede della Compagnia dei carabinieri di Thiene, ARCHIVIO
La caserma sede della Compagnia dei carabinieri di Thiene, ARCHIVIO

FARA. Tre anni fa una coppia di Fara si era presentata in caserma dei carabinieri a Thiene raccontando di essere stata rapinata: si era accordata con un commerciante per la compravendita di materiale edile, ma era stata minacciata con la pistola e costretta a consegnare 8 mila euro. Venne arrestato un bresciano, che è stato però assolto da rapina ed estorsione; e, successivamente, anche dalla truffa, così come era stato derubricato il reato, perché la coppia non si era più presentata in tribunale a testimoniare. Ora sono stati condannati proprio i due denuncianti: tre anni e mezzo per calunnia, perché si erano inventati tutto.

D.N.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1