CHIUDI
CHIUDI

16.06.2019

Maculan bis, la giunta è rinnovata per metà

La nuova giunta varata dal sindaco Sandro Maculan.S.D.M.
La nuova giunta varata dal sindaco Sandro Maculan.S.D.M.

È operativa la nuova giunta di Zugliano. Il sindaco Sandro Maculan, riconfermato primo cittadino al secondo mandato (era l'unico a concorrere alle amministrative), ha distribuito gli incarichi all'interno della sua squadra, non solo agli assessori ma anche agli otto consiglieri, squadra con la quale si avvia a vivere un nuovo quinquennio per portare cambiamenti nella loro Zugliano. La squadra torna riformata, con due assessori che avevano già lavorato nel primo mandato e due nuovi. Paola Sartori è il nuovo assessore alla cultura e istruzione, mentre Franco Brazzale è ha ottenuto la delega ai lavori pubblici. Riconfermate Paola Farresin sia come vicesindaco che come assessore al sociale e Davide Dalle Carbonare assessore al bilancio, ai tributi, alle attività produttive e alla sicurezza. Il sindaco Sandro Maculan avrà le deleghe all'urbanistica, ai rapporti con enti esterni/società in house, alla sanità, al personale, alla protezione civile. Cristiano Dal Bianco, capogruppo, avrà la delega allo sport, Chiara Dalla Ricca alle politiche familiari e turismo, Silvia Bozzetto alla biblioteca e all'associazionismo, Marco Rossi all’innovazione, Mirko Simonato all'ambiente e alla sostenibilità, Manola Carollo all'agricoltura e al territorio, Davide Boscariol alle politiche giovanili, Margherita Miotti al volontariato. Il Consiglio comunale già dalla prima seduta, ha approvato una variazione di bilancio così da permettere di proseguire l'iter di realizzazione di alcune opere pubbliche (il ponte nuovo a Grumolo, ad esempio), così come annunciato in campagna elettorale. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Silvia Dal Maso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1