CHIUDI
CHIUDI

02.06.2019

Casalin diventa don Ma tra sette giorni saluterà i suoi fedeli

Don Giovanni Casalin
Don Giovanni Casalin

Anche il seminarista don Giovanni Casalin della parrocchia di Grumolo Pedemonte a Zugliano sarà ordinato presbitero oggi, alle 16.30, nella basilica Cattedrale a Padova, dal vescovo Claudio Cipolla. Con lui ci saranno don Marco Piva, della parrocchia di Bojon (Ve) e don Pierclaudio Rozzarin, della parrocchia di Cristo Re in Padova. I tre nei giorni precedenti alla consacrazione hanno vissuto un ritiro spirituale. Don Giovanni Casalin, 27 anni, educatore al Seminario Minore di Rubano, è originario della parrocchia di Santa Maria Maddalena di Grumolo Pedemonte dove domenica 9 giugno, alle 17.30, celebrerà la sua prima messa da sacerdote. Quindi dovrà lasciare l’Unità Pastorale di Zugliano, dove ha svolto il proprio ministero diaconale, e verrà assegnato a una nuova parrocchia. «L’ordinazione dei nuovi presbiteri – commenta il rettore del Seminario Maggiore, don Giampaolo Dianin – è sempre un momento intenso e commovente per tutti coloro che assistono alla misteriosa opera dello Spirito, che una liturgia intensa e solenne ci fa intravedere attraverso parole, gesti, canti e simboli. Con l’ordinazione si aprirà una veloce luna di miele che li vedrà al centro di tante attenzioni, applausi e feste. Poi comincerà la vita reale, un lavoro pastorale in contesti nuovi dove tutto sembra un grande cantiere aperto e dove la fede e la pratica religiosa non sono più scontati. Saranno custodi dei tesori preziosi della Chiesa, ma saranno anche chiamati a “uscire” per annunciare il Vangelo». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

S.D.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1