CHIUDI
CHIUDI

05.05.2019

Un Raggio di Sole per le famiglie dei bimbi malati

Viene presentato stamattina il progetto L’Albero Spettinato destinato alle famiglie con bimbi ammalati
Viene presentato stamattina il progetto L’Albero Spettinato destinato alle famiglie con bimbi ammalati

Non sempre un genitore che si ritrova ad affrontare la malattia del proprio figlio è capace di chiedere aiuto. Spesso, oltre ad essere lungo e difficile, il percorso di cura cui è sottoposto il bambino può portare le famiglie a "consumarsi" e a chiudersi in se stesse. A cercare di dare loro aiuto e sostegno c'è ora l'associazione oncologia Raggio di Sole che intende creare uno spazio di ascolto e supporto in cui mamma e papà si sentano liberi di chiedere aiuto mentre i bambini possono esprimersi e divertirsi in attività artistiche e ricreative. Il progetto si chiama “L'Albero Spettinato”, simbolo di una famiglia che ha bisogno di rifiorire, e verrà presentato oggi a partire dalle 10 nella sede di Casa Insieme in via Braghettone attraverso attività e laboratori di psicomotricità, arte e musicoterapia. «Quello che intendiamo offrire è un servizio di supporto alla famiglia nella sua totalità, ovvero bambino malato, genitori ed eventuali fratelli o sorelle - spiega Claudia Guido, portavoce della onlus - È una sorta di “contenitore” che costruiremo insieme a loro, e grazie all'aiuto di altre associazioni del territorio, in cui i genitori possono incontrarsi e dialogare tra loro, e ricevere il sostegno psicologico, informativo e organizzativo di cui hanno bisogno. La malattia di un bambino o di un ragazzo, sia essa ereditaria, degenerativa, o anche relativa a patologie quali ad esempio il diabete, è sempre vista dal punto di vista del soggetto in cura sul quale si concentrano tutti gli sforzi. Tuttavia ogni bambino è inserito in un nucleo che risente di tale percorso, per cui è quantomai necessario un cambiamento culturale affinché anche i genitori e i fratelli vengano aiutati ad affrontare questa esperienza dolorosa e difficile». “L'Albero Spettinato” vuole proprio permettere alla famiglia di riacquistare la dimensione di un tutto armonico in cui ogni singola parte può manifestare i propri timori, le proprie difficoltà, paure, stanchezze, oppressioni, esigenze. Durante la festa di oggi a Casa Insieme la onlus Raggio di Sole sarà presente con uno sportello per descrivere le finalità del progetto e proporrà un ciclo di incontri “pilota” che avranno lo scopo di cominciare a creare un gruppo iniziale. Verrà inoltre somministrato un questionario che permetterà di calibrare il progetto sui bisogni reali delle famiglie. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandra Dall'Igna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1