Montecchio Precalcino

Scoppia l'incendio in casa: non riesce a fuggire, trovato morto con il suo cane

Incendio Montecchio Precalcino

Tragedia poco prima dell'alba a Montecchio Precalcino. Un uomo di 75 anni è morto in seguito all'incendio divampato all'interno di un'abitazione tra via Terraglioni e via Pra' Castello, nella frazione di Levà. A dare l'allarme, poco prima delle 6, è stato un automobilista che ha notato le fiamme e ha chiamato il 115. All’arrivo dei vigili del fuoco, accorsi da Vicenza con un’autopompa, due autobotti, l’autoscala, 10 operatori e il funzionario di guardia, l’incendio era completamente generalizzato e interessava i due piani dell’abitazione. I pompieri sono riusciti a circoscrivere le fiamme, evitando il coinvolgimento dell’abitazione attigua. Quando i vigili del fuoco dotati di autorespiratori sono riusciti a entrare nella casa hanno però rinvenuto il corpo dell'uomo; deceduto anche il cane che era in casa con lui. Sul posto anche il personale del Suem e dei carabinieri.

Incendio Montecchio Precalcino

 

La vittima è un tecnico radiologo in pensione, Gianni Marotto, di 75 anni. Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri della compagnia di Thiene l’uomo, svegliato dalle fiamme, avrebbe cercato di aprire una finestra ma è stato soffocato dal fumo che ha invaso l’intera abitazione. La causa del rogo, secondo le prime indicazioni, è verosimilmente ricollegabile ad una stufa a kerosene utilizzata per il riscaldamento. L’autorità giudiziaria ha disposto il sequestro dell’immobile.