CHIUDI
CHIUDI

01.12.2019

Mancano operai I servizi cimiteriali vanno in appalto

Dal 2020 il servizio cimiteriale di Sarcedo sarà appaltato a una ditta esterna. Una decisione della giunta comunale che nasce dalla situazione contingente. Con l’arrivo del nuovo anno due operai andranno in pensione e al loro posto non sarà assunto nessuno. Se questo è il motivo principale, l'esternalizzazione del servizio cimiteriale è legata anche al fatto che negli ultimi anni i cimiteri del paese, a Sant’Andrea e Santa Maria a Madonnetta sono stati poco curati. Un problema dovuto non alla mancanza di volontà da parte dell’Amministrazione, ma per mancanza di tempo e di operai da impiegare nella manutenzione. L'ANTECEDENTE. Da questa “incuria” quest'estate ne era anche scaturita un'interrogazione a risposta scritta partita dal gruppo consiliare Vivere Sarcedo-Lega. «Ricordo che le manutenzioni di tali aree sono obbligo e competenza del Comune sulla base del regolamento di polizia mortuaria – aveva spiegato il capogruppo di opposizione Giorgio Meneghello -. A tali manutenzioni i cittadini concorrono con la tassazione e con specifica compartecipazione alle spese all’atto della concessione cimiteriale. Nel caso di Sarcedo, come rilevato da foto e lamentele di vari cittadini, abbiamo i due cimiteri in situazioni indecorose. Manca totalmente la pianificazione e con l’interrogazione presentata auspico che si prenda coscienza della situazione e si agisca per una soluzione definitiva e duratura». LA RISPOSTA. «Effettivamente nel momento in cui sono state fatte le foto i cimiteri erano poco curati, ma gli operai del Comune sono poi intervenuti con il piro-diserbo e hanno sistemato tutto - aveva risposto secco il sindaco Luca Cortese -. Si troverà sempre in estate qualcosa che non va o perché è piovuto più del normale o perché alcuni operai sono in ferie. Noi quest'anno abbiamo avuto a disposizione due operai in meno: su quattro stabili due si stavano turnando con le ferie prima di andare in pensione. Con due operai il lavoro fatto è stato, dunque, a mio avviso sempre egregio. Ci dispiace che quella settimana la situazione fosse indecorosa, ma non possiamo arrivare ovunque. Proprio per questo alla fine siamo giunti alla valutazione di affidare ad una ditta esterna la manutenzione dei cimiteri proprio per dare un migliore servizio ai nostri cittadini». OGGI. «Ora stiamo facendo uno studio – prosegue il primo cittadino – e poi faremo l'appalto. Noi mediamente abbiamo 40 sepolture all'anno che d'ora in poi saranno seguite dalla ditta esterna che avrà il compito di fare tutte le manutenzioni anche quelle del verde dei nostri due cimiteri con pulizia e taglio dell'erba con cadenza periodica. Questo comporterà che non si vedrà più l'erba alta nei cimiteri per la gioia dei cittadini che li frequentano per andare a trovare i loro cari. Il luogo sarà più curato», conclude il sindaco Cortese. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Silvia Dal Maso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1