Dueville

Ruba e tortura
un cane: denunciato
l'ex genero

.
Il meticcio Bruno, di 10 anni: una volta sottratto alla proprietaria è stato pesantemente percosso
Il meticcio Bruno, di 10 anni: una volta sottratto alla proprietaria è stato pesantemente percosso

Ruba il cane dell'ex suocera, lo picchia, gli spacca i denti e poi lo abbandona: i carabinieri della tenenza di Dueville hanno denunciato N.S., operaio 44enne residente a Schio, conosciuto dalle forze dell'ordine, perché è sospettato del furto aggravato dell'animale e del maltrattamento e abbandono.

Al ritrovamento il cane si trovava in un evidente stato di shock e presentava - come evidenziato dagli esami veterinari - delle fratture sul cranio, sul naso, tagli e contusioni, oltre a diversi denti rotti. Due canini sarebbero stati addirittura asportati, lasciando sul cane segni analoghi a quelli di un'estrazione dentale. Da una prima ricostruzione semba che, al momento del furto e delle violenze sul cane, lo scledense fosse in un forte stato di alterazione. Sarà l'autorità giudiziaria a far luce su come si è sviluppata la vicenda, interrogando l'indagato e valutando la consulenza del veterinario. 

Marco Billo
# Sposta il focus sul parent