CHIUDI
CHIUDI

11.07.2019

«Prossima tappa: 25 mila abitanti»

Il cuore di Thiene, tra il Castello e il Duomo. Positivi i dati di crescita della popolazione: 24.434 abitanti La città punta ad essere sempre più multi etnica e polo d’attrazione
Il cuore di Thiene, tra il Castello e il Duomo. Positivi i dati di crescita della popolazione: 24.434 abitanti La città punta ad essere sempre più multi etnica e polo d’attrazione

Scuola, sport, cultura e tanto altro. Thiene si conferma un centro di interesse. Lo dimostra anche dal mercato immobiliare che cresce sempre più con numeri oggi positivi. Sono in tanti, infatti, a scegliere la città quale luogo dove abitare. Lo abbiamo raccontato nell’edizione di mercoledì del Giornale. Basti pensare che in un contesto di calo demografico generale a livello italiano, negli ultimi quindici anni Thiene ha registrato, invece, una crescita della popolazione, chiudendo il 2018 con 24.434 abitanti. E, per il futuro, il Comune ha un obiettivo: superare quota 25 mila. «Abbiamo registrato questo aumento dovuto al saldo naturale positivo degli anni e al saldo migratorio di residenti provenienti da altri paesi e non solo stranieri – commenta l’assessore Alberto Samperi –. Potremmo darci un obiettivo come città per i prossimi dieci anni per cercare, come popolazione, di essere il quarto comune della provincia. Non siamo molto lontani. Escluse, infatti, Vicenza, Schio e Bassano, solo Arzignano e Valdagno sono superiori a noi con poche centinaia di abitanti. Con i nostri trend di crescita, quindi, potremmo superare i 25 mila abitanti: questo potrebbe essere un primo obiettivo del futuro. Già oggi abbiamo la seconda densità di popolazione della provincia dopo Vicenza. Una densità molto elevata perché conta circa 1.200 abitanti per chilometro quadrato: il territorio è piccolo (20 kmq) con tanti abitanti». Una città attrattiva sia per le famiglie che per le imprese e i suoi addetti ai lavori. «Guardiamo entrambi gli indicatori. Thiene è appetibile per viverci, farci impresa e quindi venirci a lavorare», continua Samperi. Lo dicono i dati economici. Nelle aziende locali sono occupate 12 mila persone. «È un dato assai rilevante se ci confrontiamo anche con altri comuni. Valdagno, per esempio, su 26 mila abitanti ha 6 mila addetti, Schio su 40 mila abitanti ne ha 15 mila. Il nostro rapporto addetti/popolazione è del cinquanta per cento». Tra i principali fattori di richiamo, si segnalano i servizi offerti, la pulizia e la raccolta di rifiuti organizzata, gli asili e le scuole pubbliche e private di eccellenza, i servizi sanitari e un grosso dinamismo da parte di associazioni di volontariato di ogni genere culturale, sociale, sportivo. «Facilmente raggiungibile, qui difficilmente ti annoi, l’offerta è ampia. E questo è prodotto anche dal tessuto sociale». Spiega Samperi. «Pesano vari fattori. La presenza di uffici pubblici che stiamo cercando di difendere (agenzia delle entrate, Inps, consorzio di bonifica), un’ampia offerta commerciale, un’importante rete di protezione attraverso il welfare comunale in aiuto alle persone in difficoltà, la sicurezza e la presenza capillare di polizia locale, carabinieri e guardia di finanza». Non mancano i progetti per il domani. In programma: nuovi impianti sportivi e miglioramento degli esistenti; miglioramento degli edifici scolastici e arricchimento dell’offerta; fibra ottica nelle scuole; ristrutturazione dell’istituto musicale; riqualificazione della stazione e delle strade aumentando parcheggi, zone verdi, piste ciclabili e aree pedonali; implementazione della videosorveglianza; attrattività turistica. «Thiene è una città che si sta trasformando», la conclusione dell’assessore Samperi» • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Chiara Ferrante
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1