CHIUDI
CHIUDI

08.02.2020

Pochi spazi, il cimitero va sotto i ferri

L’area delle tombe a terra che ha bisogno di un intervento di ripristino. FOTOSERVIZIO  DONOVAN  CISCATOUna delle lastre che, nel camposanto, presentano criticità
L’area delle tombe a terra che ha bisogno di un intervento di ripristino. FOTOSERVIZIO DONOVAN CISCATOUna delle lastre che, nel camposanto, presentano criticità

Il Comune di Thiene punta ad investire un milione di euro in due anni per l’intervento di restyling e di ampliamento del cimitero. Nonostante i numerosi lavori strutturali che nell’ultimo decennio hanno portato ad una sostanziosa espansione del camposanto cittadino, l’esigenza dei thienesi di procurarsi un posto per l’eternità continua a farsi sentire. Una necessità cui l’Amministrazione ha deciso di dare risposta inserendo nel piano triennale delle opere pubbliche tre diversi interventi che andranno a riqualificare alcune aree particolarmente ammalorate e a creare una nuova sezione destinata alle tombe a terra. I primi lavori, del valore di 170 mila euro, prenderanno il via nella seconda metà del 2020 e permetteranno di riqualificare i 30 blocchi di loculi collocati a sinistra dell’ingresso principale, rimettendoli così a disposizione della città. «Abbiamo già iniziato con le operazioni di estumulazione delle salme che sono sepolte in quest’area dagli anni ’80 - spiega Andrea Zorzan, assessore ai lavori pubblici - e che pertanto vedono ora conclusa la concessione quarantennale del loculo. Una volta completata questa prima fase, andremo a sostituire i coperti e a sistemare le lapidi, come già fatto qualche anno fa nella sezione di destra, in modo che tutti i blocchi di loculi, ognuno dei quali può contenere una dozzina di salme, siano di nuovo utilizzabili». Molto più complesso è invece l’intervento di manutenzione straordinaria delle vecchie cappelle realizzate all’inizio del secolo scorso e sulle quali pesa lo scorrere del tempo. In questo caso il Comune ha previsto una spesa di 300 mila euro, programmata al momento per il 2021, per la sistemazione delle coperture e dei gradini di accesso, la risoluzione dei problemi di infiltrazioni e la tinteggiatura. «Vorrei precisare che si tratta di una cifra ipotetica che potrebbe non essere sufficiente a coprire un intervento non solo oneroso ma anche estremamente complicato che deve ottenere il via libera della Sovrintendenza - sottolinea l’assessore Zorzan - La difficoltà di questa manutenzione è anche legata al fatto che non tutte le cappelle sono pubbliche: dobbiamo quindi iniziare da subito un ragionamento con i privati per capire se hanno la possibilità di affrontare la spesa di ristrutturazione». Infine, il Comune di Thiene ha previsto di investire altri 500 mila euro per la realizzazione futura di una nuova sezione di tombe a terra che troveranno posto nella parte posteriore sinistra del cimitero. «Ho continue richieste da parte dei cittadini di tombe di famiglia e di loculi - conclude Zorzan - per cui anche se ad oggi il cimitero è in grado di accogliere nuove salme è però utile programmare le future collocazioni in modo da non trovarsi in difficoltà tra qualche tempo». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandra Dall’Igna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1