CHIUDI
CHIUDI

21.07.2019

Perde il controllo e sfonda il cancello di villa Da Porto

L’auto, uscita di strada, ha sfondato il cancello della villaIl cancello abbattuto e l’intervento dei vigili del fuocoUn altro colpo d’occhio sui danni causati dallo schianto
L’auto, uscita di strada, ha sfondato il cancello della villaIl cancello abbattuto e l’intervento dei vigili del fuocoUn altro colpo d’occhio sui danni causati dallo schianto

Ha perso il controllo dell’auto per poi schiantarsi contro l’ingresso di villa Da Porto Casarotto e abbattere il cancello e una colonna dello storico edificio di Dueville. Il sinistro è avvenuto alle 6.15 di ieri mattina lungo il tratto della Sp86 che prende il nome di via Pilastroni. Stando alle ricostruzioni dei soccorritori un 35 enne, residente a Vivaro, stava affrontando il rettilineo che dalla rotatoria con la strada Marosticana conduce verso il centro del paese. Forse per un colpo di sonno o una svista - le cause sono ancora in fase di accertamento – all’altezza della curva all’intersezione con via Da Porto ha perso il controllo del Nissan Qashqai che stava guidando, andando a sfondare un’anta del cancello e abbattendo il pilastro d’appoggio. L’autista è riuscito a uscire autonomamente dall’abitacolo per poi venire subito soccorso da alcuni passanti e dai proprietari della villa. «Ho sentito un botto e mi sono precipitato all’ingresso per verificare cosa fosse accaduto», racconta Andrea Casarotto, uno dei componenti della famiglia proprietaria della struttura. «Il conducente era riuscito ad allontanarsi dall’auto e si trovava steso a terra, cosciente». Immediato l’allarme al Suem e ai vigili del fuoco, arrivati da Vicenza. I pompieri hanno messo in sicurezza il veicolo che si era fermato in una posizione precaria, mentre l’uomo è stato assistito dal personale del 118 e trasportato in ambulanza con codice giallo all’ospedale San Bortolo dove è stato sottoposto a ulteriori controlli. I vigili del fuoco hanno quindi transennato l’accesso, mentre i carabinieri della Compagnia di Thiene si sono occupati dei rilievi del sinistro. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo circa un’ora e mezza. Nello stesso punto, 34 anni fa, un diciottenne perse la vita dopo essere rimasto coinvolto in un incidente simile. Ieri fortunatamente il conducente non avrebbe riportato lesioni gravi e non sarebbe in pericolo di vita. La famiglia Casarotto, proprietaria della villa dal 1924, valuterà ora come procedere, anche confrontandosi con la soprintendenza, per sistemare il portone e la colonna. Villa Da Porto Casarotto è uno degli edifici storici più importanti di Dueville, progettata per Antonio Maria Porto tra il 1775 e il 1778 dall’architetto neoclassico vicentino, Ottone Calderari. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Marco Billo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1