Thiene

Paura in stazione
giovane spara
con pistola da softair

.
Le pistole sequestrate
Le pistole sequestrate

Allarme, ieri pomeriggio, alla stazione dei treni di Thiene dove un giovane,  brandendo una pistola e sparando svariati pallini, anche in direzione di due ragazze, spaventava le persone presenti.

Sono accorse due pattuglie della polizia locale Nordest Vicentino:  nel vicino parco Aldo Moro gli agenti hanno fermato un 17enne che stava chiacchierando con altri ragazzi. Uno di questi,  16enne, ha estratto spontaneamente dallo zaino due pistole in metallo, fedeli riproduzioni di vere pistole automatiche ma prive di tappo rosso e che, invece di proiettili, sparano pallini di plastica.

Il ragazzo ha subito spiegato di essere stato un giocatore di softair, (un gioco di simulazione di guerra con armi giocattolo) ma non era in grado di fornire una giustificazione né sul porto delle pistole fuori dall'abitazione, né sul motivo per cui aveva prestato la pistola all'altro ragazzo, che l'aveva brandita alla stazione ferroviaria per spaventare i presenti.

Dopo avere avvisato i genitori i due sono stati denunciati per porto abusivo di armi da offesa e procurato allarme, mentre le due pistole sono state sequestrate.