CHIUDI
CHIUDI

23.06.2020

Operatore Rsa
«Lasciò un disabile
fuori al freddo»

L’operatore socio-sanitario della casa di riposo di Montecchio Precalcino, sospeso dal lavoro per un anno dal giudice e indagato per maltrattamenti e lesioni agli anziani ospiti della struttura, è accusato di numerosi episodi di violenza, fisica e psicologica.

In un’occasione, per “calmare” un disabile che era agitato, lo avrebbe lasciato tre quarti d’ora, di notte, d’inverno, fuori al freddo, senza calze e scarpe.

Altri li avrebbe presi a sberle, altri ancora li avrebbe spinti contro mobili o pareti.

A segnalarlo per primi al direttore erano stati alcuni suoi colleghi.

Diego Neri
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1