CHIUDI
CHIUDI

29.09.2019

Artigianato in vetrina con un cuore ecologista

La presentazione della Mostra dell’Artigianato.  DONOVAN  CISCATO
La presentazione della Mostra dell’Artigianato. DONOVAN CISCATO

Per la 47a volta dal 1972 ad oggi, gli artigiani dell’Alto vicentino si metteranno in mostra a Marano pronti ad esporre le novità del proprio settore ma anche a confrontarsi sui temi della globalizzazione e dei cambiamenti climatici. Sarà un’edizione della Mostra Artigianato Alto Vicentino particolarmente attenta ai problemi ambientali quella che si terrà dal 3 al 6 ottobre negli spazi espositivi di viale Europa. Ad arricchire la tradizionale vetrina dedicata ad oltre 100 aziende del territorio - dalla bioedilizia agli impianti termo-idraulici, passando per gli infissi, le stufe, i complementi d'arredo, gli elettrodomestici, i cicli e i tendaggi - ci saranno infatti una serie di incontri ed iniziative che mirano a porre l’attenzione sull’ambiente. Ecco allora la presentazione del libro “Plastica addio”, la mostra fotografia dedicata all’acqua “Per non lasciare nessuno a secco”, le tavole rotonde sulla biodiversità e sulla globalizzazione. «In ogni edizione siamo stimolati a dare il massimo impegno e a ricercare formule rinnovate - spiega Roberto Benazzoli, presidente del comitato Maav - affinché pubblico ed espositori siano attori protagonisti di una manifestazione che, sempre di più, si dimostra importante focus per l’intera economia dell’Alto Vicentino. Quest'anno, tuttavia, la Mostra rivolge anche particolare attenzione ai problemi ambientali che minacciano l'ecosistema del pianeta». Anche per l’edizione 2019 è stato confermato il padiglione “Food & Drinks” dedicato ad una trentina di aziende specializzate nella produzione di formaggio, vino, birra e prodotti da forno. Una peculiarità molto gradita l’anno scorso e che ha contribuito a dare grande visibilità agli espositori e a richiamare al Maav oltre 25 mila visitatori. «Anche quest’anno la Mostra coinvolgerà gli istituti superiori della zona, in un'ottica di dialogo tra le realtà economiche e produttive e il mondo della scuola - afferma il sindaco Marco Guzzonato - In particolare, gli studenti dell’indirizzo turistico dell’Itet Ceccato parteciperanno ad un progetto di alternanza scuola-lavoro, mentre 120 ragazzi prenderanno parte al workshop “Cantiere tecnologico 2019” con la collaborazione di Megahub». La Mostra, organizzata dal comitato Maav in collaborazione con Comune, Confartigianato, Pro loco, Confcommercio, Coldiretti e Consorzio Mais Marano, verrà inaugurata giovedì alle 19 alla presenza di Loretta Doro, presidente comitato imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Vicenza. Venerdì l’esposizione sarà aperta dalle 18 alle 23, mentre sabato e domenica dalle 9 alle 23. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandra Dall’Igna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1