CHIUDI
CHIUDI

25.10.2019

Lisa e Mattia, emozioni ad alta quota

I due studenti che hanno vinto lo stage a Guidonia in estateI video con i ragazzi alla loro esperienza di volo al FerrarinUn momento della cerimonia di ieri al teatro ComunaleGli studenti delle scuole e le autorità presenti ieri.  FOTOSERVIZIO CISCATO
I due studenti che hanno vinto lo stage a Guidonia in estateI video con i ragazzi alla loro esperienza di volo al FerrarinUn momento della cerimonia di ieri al teatro ComunaleGli studenti delle scuole e le autorità presenti ieri. FOTOSERVIZIO CISCATO

Hanno partecipato in 250, ma solo due proveranno il brivido di volare sugli alianti dell’aeronautica militare. Due studenti, Lisa Mazzucco del liceo Corradini e Mattia Meneghello del tecnico Chilesotti, che hanno vinto uno stage estivo a Guidonia, assieme ai piloti del 60° Stormo. Emozioni ad alta quota arrivate dopo il corso di cultura di volo proposto dall’Aeronautica militare in collaborazione con scuole e Comune per ricordare i 100 anni del volo Roma-Tokyo di Arturo Ferrarin. L’esperienza permetterà ai due ragazzi di arrivare ai comandi degli Alianti Twin Astir, sperimentando nuove forme di volo come il veleggiamento e l’acrobazia. Ieri al teatro Comunale la cerimonia che ha incoronato Lisa e Mattia. Alle loro spalle, al terzo posto Chiara Borgo (Itet Ceccato), al 4° Andrea Ziche (Chilesotti), al 5° pari merito Giulia Meneguzzo (Ipsia Garbin) e Alberto Fabris (Chilesotti), al 6° Leonardo Altadonna e Anna Scapin (Corradini), al 7° Gianluca Cusinato (Garbin), all’8° Alessandro Zin, al 9° Erica Stevan (Ceccato) e al 10° Mark Ji (Corradini). «Un ringraziamento alla città di Thiene e alle scuole che hanno capito l’importanza dell’opportunità che l’Aeronautica Militare ha voluto dare a questi studenti - ha detto il maggiore Massimiliano Di Trani del 60° Stormo -. Ci auguriamo di essere riusciti a trasmettervi la passione per questo lavoro e di avervi dato un buon esempio di come va condotta la vita, con impegno e sacrifico alla ricerca di un obiettivo. Le scelte che fate oggi si rifletteranno per tutta la vita, siate quindi artefici del vostro futuro». «È stato un piacere ospitare l’Aeronautica Militare che per due settimane è stata parte integrante della città - ha affermato il vice sindaco Gabriella Strinati -. Vedere gli aviatori al lavoro con i nostri ragazzi e sentirli sorvolare Thiene è stata un’emozione davvero unica. Speriamo che questa iniziativa possa ripetersi anche in futuro». «Ho visto gli studenti partecipare al corso con grande interesse - ha concluso Marina Maino, preside del Liceo Corradini -. Non possiamo che essere orgogliosi di aver dato ai ragazzi e alle loro famiglie l’occasione di conoscere una realtà diversa come quella dell'Aeronautica Militare». Anche il Club Frecce Tricolori 34 di Vicenza, nella persona del presidente Claudio Bellot, ha voluto premiare i primi tre classificati dando loro la possibilità di essere gratuitamente soci del club per tutto l’anno 2020, nonché consegnando loro del materiale divulgativo relativo alla Pattuglia Acrobatica Nazionale. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandra Dall’Igna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1