CHIUDI
CHIUDI

25.01.2020 Tags: Breganze

Le Penne nere ricordano i 29 dispersi in Russia

Oggi, alle 10, al Colle di Santa Lucia il gruppo alpini di Breganze ricorda i suoi cittadini dispersi in Russia con una cerimonia in memoria anche della battaglia di Nikolajewka. Dopo l’alzabandiera e gli onori ai 29 dispersi breganzesi ci sarà un approfondimento culturale da parte di Andreii Omelianiuk, studioso ucraino che ha tradotto “Il Sergente della neve” nella sua lingua e che parlerà dell’operazione Barbarossa vista dall’allora popolo sovietico. Fra gli ospiti anche il figlio di Mario Rigoni Stern, Alberico. Al termine si terrà un collegamento con il paese di Nikitovka per vedere ed ascoltare i protagonisti della “Marcia della memoria in terra Russa” per il centenario della sezione Ana Monte Grappa. La sezione Monte Grappa fu costituita nel febbraio del 1920. Per “ricordare” i suoi primi 100 anni il consiglio direttivo ha approvato e sostenuto l’organizzazione di una “Marcia della Memoria” in terra di Russia dove, nel gennaio del ’43, gli alpini si resero protagonisti di atti di eroismo individuale e collettivo in una situazione disperata. Il tracciato scelto ripercorrerà le orme della divisione Tridentina. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

S.D.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1