CHIUDI
CHIUDI

22.07.2020 Tags: Carmignano di Brenta , Thiene , Benedetta Ciprian , incidente mortale , via Camazzole

Il tragico schianto
e quel cellulare
che squilla a vuoto

Benedetta Ciprian, 25 anni, e la sua auto dopo lo schianto
Benedetta Ciprian, 25 anni, e la sua auto dopo lo schianto

Un maledetto colpo di sonno lungo una strada percorsa migliaia di volte, ad un chilometro da casa: potrebbe essere questa la tragica ragione dell'incidente mortale lungo via Camazzole, a Carmignano di Brenta (Padova), costato la vita a Benedetta Ciprian, 25 anni. 

 

La giovane lavorava come commessa nel negozio di abbigliamento Scout di Thiene. Da un mese era stata trasferita nella nuova sede dopo essere stata a Bassano, e proprio da Bassano stava rientrando dopo una cena con i colleghi di lavoro. Era al volante della sua Chevrolet Matiz quando, poco prima delle due di notte, dirigendosi verso l’abitazione di via Piave ha perso il controllo dell’auto e ha invaso la corsia di marcia opposta, finendo contro il guard rail, che ha trafitto la vettura. La 25enne è morta sul colpo, imprigionata all’interno dell’abitacolo.

 

E mentre i vigili del fuoco e i sanitari del Suem cercavano, disperatamente, di estrarre il corpo, al telefonino di Benedetta arrivavano decine e decine di telefonate e messaggi da parte della madre e del fidanzato, che non vendendola rientrare le chiedevano dove fosse e se soprattutto stesse bene. Poco dopo è toccato al comandante della Polizia stradale di Piove di Sacco comunicare la drammatica notizia ai genitori.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1