CHIUDI
CHIUDI

16.09.2020 Tags: Thiene , Thiene , Carrozzeria Centrale , truffa

Il bonifico deviato
fa un’altra vittima
Spariti 70 mila euro

Del fatto sono stati informati i carabinieri e la polizia postale
Del fatto sono stati informati i carabinieri e la polizia postale

Dopo Camisano anche Thiene. Nuova frode informatica ai danni di un’azienda, la “Carrozzeria Centrale” di proprietà di Paolo Valerio, vittima di una truffa da 70 mila euro. Lo schema è esattamente lo stesso: una somma che viene trasferita da un conto all'altro solo che durante la procedura un pirata informatico dirotta i soldi altrove facendoli sparire nel nulla. Un accesso indebito che sarebbe avvenuto all'interno del portale messo a disposizione dalla banca all'azienda cliente, che vi aveva caricato l'operazione. Inutile dire che recuperare la cifra sarà impresa ardua per Valerio. La speranza è che sia la banca a risarcire i 70 mila euro, attraverso la procedura del “riaccredito salvo buon fine”. Contatti, in questo senso, sono già stati avviati. Paolo Valerio ha già anche sporto denuncia ai carabinieri ed è stata interessata pure la polizia postale che ha avviato mirati accertamenti.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1