Dueville

Ha fretta di venire
alla luce e nasce
in corsa nella 500

.
Il piccolo Param con la mamma. FOTO BILLO
Il piccolo Param con la mamma. FOTO BILLO

Il piccolo Param ha avuto una tale fretta di venire al mondo che non ha neppure dato il tempo ai suoi genitori di arrivare all'ospedale di Vicenza. È nato nell'abitacolo di una Fiat Cinquecento, sulla quale stavano viaggiando accompagnati da un vicino di casa per raggiungere di corsa il San Bortolo, in pieno travaglio. Mamma Ravinder Kaur e papà Sukhwinser Singh, di origini indiane e residenti a Dueville, hanno così abbracciato per la prima volta il loro piccolo sul sedile posteriore dell'utilitaria, mentre stavano ancora percorrendo la strada provinciale Marosticana.

 

«Doveva nascere in questi giorni», conferma felice Singh, già padre di una bimba di 3 anni. «Fortunatamente è andato tutto bene: abbiamo chiamato un nostro vicino, che ringraziamo, il quale ci ha accompagnati di corsa all'ospedale. Param ha però deciso di nascere in auto perché evidentemente il parto era già in uno stadio avanzato. Quando siamo arrivati al pronto soccorso sono usciti tanti dottori e infermieri per aiutarci. È sicuramente stato un parto diverso dal solito»

Marco Billo