Nel Thienese

Furti nelle abitazioni: controlli a tappeto dei carabinieri

Furti nelle abitazioni: controlli a tappeto dei carabinieri nelle zone di Breganze, Costabissara, Bolzano Vicentino e Thiene.
Oltre un centinaio i militari impiegati, che hanno identificato più di 300 persone, tra le quali alcuni pregiudicati provenienti da fuori provincia, e controllato 230 veicoli.
I posti di controllo nei pressi dei caselli autostradali e la vigilanza nelle località maggiormente colpite dai furti hanno dato buoni risultati. Infatti, grazie alle segnalazioni e alla collaborazione dei cittadini che hanno dato l'allarme al 112, la sera dell’11 novembre a Breganze è stata messa in fuga un’auto con a bordo probabili ladri d’appartamento che, alla vista della gazzella, si sono dileguati prima di mettere a segno dei colpi. A due persone, in via di identificazione, è stata sequestrata un'Alfa147 senza assicurazione e intestata a un prestanome pregiudicato di origini piemontesi. L’auto era stata intercettata e poi trovata abbandonata sempre a Breganze vicino ad alcune abitazioni già colpite e a bordo c'erano arnesi da scasso. Sono in corso le indagini per identificare gli effettivi utilizzatori. A Chiuppano, in via Cartiera di Lugo, un uomo a bordo di una Fiat Bravo non si è fermato all'alt dei carabinieri e ha fatto perdere le proprie tracce. Anche quest’auto è risultata intestata ad una “testa di legno" dell'Emilia Romagna, volto noto alle forze dell'ordine.

Inoltre un 52enne dell’Altopiano, un 32enne dell’Alto Vicentino e un 57enne di Santorso sono stati fermati e si sono visti ritirare la patente: i primi due guidavano in stato di ebbrezza, mentre il terzo stava eseguendo sorpassi pericolosi in prossimità di una curva. 

Infine un 33enne di origini nigeriane è stato arrestato. Era stato segnalato da alcuni cittadini mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di una sala slot di Costabissara e Vicenza. È stato fermato per spaccio di eroina.contr