CHIUDI
CHIUDI

04.08.2019

“Vecchietti” ma maestri In cambio lezioni social

Lo scambio di competenze tra giovani e over 60 al centro del pianoAlcune ragazze al lavoro sotto la guida di un più esperto tutor. MA.BI.
Lo scambio di competenze tra giovani e over 60 al centro del pianoAlcune ragazze al lavoro sotto la guida di un più esperto tutor. MA.BI.

Trasmettere le proprie competenze alle nuove generazioni e allo stesso tempo vivere nuove esperienze condivise con i più giovani. Sono alcuni degli obiettivi del progetto “Green Ageing” ideato dai comuni di Dueville e Bolzano Vicentino con la cooperativa Margherita di Sandrigo e altre otto associazioni dei due paesi. L'iniziativa, avviata negli ultimi mesi, promuove l’invecchiamento attivo, la valorizzazione di spazi urbani e dello scambio intergenerazionale tra over 60 e ragazzi dai 13 ai 17 anni. Fino al prossimo febbraio i partecipanti – che al momento sono 20 giovani e 15 over 60 - condivideranno conoscenze e competenze con lo scopo di abbellire il parco Diritti dei Bambini in via del Bersagliere a Dueville, l’area verde di via Eleonora Duse a Povolaro e il parco degli Alpini di Bolzano Vicentino, in via Chiodo. I partecipanti, coordinati da Barbara Pesavento, operatrice di Cooperativa Margherita e responsabile del progetto, da qualche settimana stanno svolgendo delle attività di manutenzione e preparando due murales. «L’amministrazione comunale di Dueville ha rinnovato tutte le aree verdi comunali con giostre e arredo urbano nuovi con l’obiettivo di far vivere meglio questi luoghi di relazione, di incontro e di svago per tutte le età. Negli ultimi anni, purtroppo, abbiamo assistito a diversi atti di vandalismo che hanno reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine nonché opere di ripristino dei danni», dichiara l'assessore alle politiche giovanili e per l'invecchiamento attivo Elena Lionzo. «Di fronte a questi episodi ci siamo posti alcune domande: come la politica può sviluppare nel cittadino, giovane e meno giovane, una maggior responsabilità nel considerare un luogo pubblico anche un luogo di cui ognuno può aver cura? Questa è una delle motivazioni che hanno dato origine a “Arreda Il Parco. Green Ageing. La Generazione Argento protagonista della Comunità”, progetto che ha ottenuto, aderendo a un bando regionale per l'invecchiamento attivo, un finanziamento complessivo di 16.420 euro per i due Comuni. Il progetto agisce sulla promozione della partecipazione degli anziani alla vita di comunità, valorizzando la loro professionalità, rispondendo a bisogni relazionali, creando spazi di socializzazione e partecipazione anche attraverso la trasmissione di saperi alle nuove generazioni che a loro volta possono avvicinare gli anziani all’uso dei social. Uno degli obiettivi è anche quello di promuovere azioni di rispetto e cura del patrimonio ambientale». Oltre alle azioni di tutela dei parchi, con “Green Ageing” hanno anche preso il via attività di lettura, in collaborazione con il gruppo Laav, che verranno seguite in autunno da laboratori di falegnameria, giardinaggio e orticoltura, oltre ad alcuni incontri dedicati alla cucina sana. Infine, lo scambio intergenerazionale verrà favorito da attività formative sui social media che porteranno all’apertura della pagina Facebook del progetto, gestita dagli stessi partecipanti. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Marco Billo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1