CHIUDI
CHIUDI

25.09.2020 Tags: Breganze , cannabis , marijuana

Dal campo spuntano
piante di cannabis
Caccia al coltivatore

Il sequestro delle piante è stato fatto dai carabinieri. FOTO BILLO
Il sequestro delle piante è stato fatto dai carabinieri. FOTO BILLO

"Erba” per la produzione di sostanza stupefacente nel mezzo di un terreno non coltivato il cui proprietario era all’oscuro di tutto. Dodici piante di cannabis cresciute nel mezzo di un campo incolto sono state trovate nel primo pomeriggio di martedì dai carabinieri di Breganze.

 

Una pattuglia dei militari della locale stazione era impegnata in un servizio di sorveglianza del territorio quando, transitando in una strada che affianca la campagna breganzese, ha notato una dozzina di fusti alti più di un metro e mezzo. Dopo essersi avvicinati hanno potuto constatare che si trattava effettivamente di canapa, matura e pronta per essere raccolta. A terra sono state rinvenute anche delle bottiglie in plastica con un beccuccio utilizzate per annaffiare la cannabis. Tutti particolari che non lasciavano dubbi sulla coltivazione e su come sarebbe stata impiegata la droga prodotta. Le piante sono state rimosse: complessivamente una volta essiccate avrebbero potuto fornire circa quattro chili di marijuana, che sul mercato avrebbe fruttato circa 20 mila euro.

 

Per ora i carabinieri hanno proceduto con una denuncia contro ignoti, ma la caccia al coltivatore è aperta.

Marco Billo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1