Dueville

Crac BpVi: riunione di 600 ex soci allo stadio

Quasi 600 ex soci della Banca Popolare di Vicenza si sono radunati questa mattina allo stadio comunale di Dueville per discutere di come stanno procedendo i rimborsi del Fondo indennizzo risparmiatori.

Da oltre un anno i risparmiatori non si riunivano, a causa dello stop legato all’emergenza sanitaria. Un incontro quindi che si è tenuto tra maschere, gel igienizzante e distanze in un impianto sportivo della provincia berica riempito in tutti gli spalti.
E nonostante il caldo, gli ex soci hanno ascoltato i relatori dell’associazione «Noi che credevamo nella BpVi». Ad oggi, stando ai dati raccolti, delle oltre 144 mila domande inviate dagli associati per il ristoro del 30% dei risparmi persi 77 mila sono già vagliate e di queste l’80% è stato rimborsato, per circa 400 milioni di euro. La metà delle domande invece, circa 67 mila, rimangono ancora inevase e a queste si somma quel 20% di richieste analizzate ma non ancora rimborsate. Da qui la richiesta delle associazioni di fare presto per garantire a tutti gli ex soci azzerati almeno il ristoro promesso.

Leggi anche
«Zonin, monarca assoluto di BpVi. Gestiva tutto lui»

Suggerimenti