CHIUDI
CHIUDI

11.08.2019

Calici per 4 mila Una notte speciale e brindisi alla luna

Oltre 4 mila le persone che hanno partecipato venerdì alla serataGran pubblico in piazza Mazzini per l’edizione di Calici di StelleUn gruppo di appassionati alla kermesse. FOTOSERVIZIO CISCATO
Oltre 4 mila le persone che hanno partecipato venerdì alla serataGran pubblico in piazza Mazzini per l’edizione di Calici di StelleUn gruppo di appassionati alla kermesse. FOTOSERVIZIO CISCATO

Oltre 4 mila calici e tantissimi brindisi sotto le stelle per festeggiare, un po’ in anticipo, la notte di San Lorenzo. Con uno sguardo all'insù verso la luna che non poteva proprio mancare nel 50° anniversario dello sbarco avvenuto nel 1969, lo stesso anno in cui è nata anche la Doc Breganze. L'estate si è svelata in tutto il suo splendore e calore con la quarta edizione di “Calici di stelle” la manifestazione enogastronomica curata per la prima volta dalla Pro loco di Breganze, assieme all'assessorato alle attività produttive del Comune e con la collaborazione del Consorzio Vini Doc Breganze. Un successo “aspettato” che è andato in scena nel salotto all'aperto di piazza Mazzini per gli amati del nettare di Bacco, ma anche della buona cucina tradizionale. Soddisfatti tutti gli organizzatori a partire dall'assessore alle attività produttive Francesca Poncato: «Calici di Stelle – ha commentato – è un evento sul quale abbiamo sempre creduto molto per lo stile, la filosofia e che anche quest'anno non ci ha delusi per il riscontro che ha avuto. È stata una serata speciale dedicata al vino e alla luna, e sulla quale abbiamo tanto lavorato perché fosse presentata al meglio. E la fatica ci ha dato ragione. Questa manifestazione consente a Breganze di affacciarsi nel circuito di Città del Vino, per la qualità dei suoi prodotti, ma anche per essere una delle piazze più belle della pedemontana vicentina». La mezza notte bianco e rossa dedicata al buon vino, alle degustazioni culinarie e all'intrattenimento ha visto oltre 4 mila persone prendere d'assalto gli stand disposti nel centro storico per degustare le proposte delle 11 cantine che hanno partecipato alla kermesse facendo conoscere e scoprire i loro vini: Ca' Biasi, Cantina Beato Bartolomeo da Breganze, Col Dovigo, Firmino Miotti, Io Mazzuccato, La Costa, Le Colline di Vitacchio Gianpietro, Le Vigne di Roberto, Maculan, Transit Farm, Vitacchio Emilio. In tanti hanno chiesto la visita guidata al campanile di Breganze, luogo ideale per ammirare la luna e per ascoltare la proposta “Frammenti di lune”, con frasi e poesie dedicate a questo satellite naturale. Infine, nonostante il caldo diventava impossibile non muoversi al ritmo lanciato dalla consolle di uno dei più importanti professionisti della musica, Alberto Martin, che ha fatto divertire e ballare tutta la piazza. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Silvia Dal Maso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1