CHIUDI
CHIUDI

21.09.2019

Buon Rientro tra luci, musica e colori

La folla che  si è riversata sulle strade di Thiene. FOTOSERVIZIO  CISCATOUno dei tanti eventi musicali che si sono susseguiti nella notte biancaUn gruppo di amici festeggia il “Buon Rientro”Tanti i ragazzi che hanno affollato il centro di Thiene
La folla che si è riversata sulle strade di Thiene. FOTOSERVIZIO CISCATOUno dei tanti eventi musicali che si sono susseguiti nella notte biancaUn gruppo di amici festeggia il “Buon Rientro”Tanti i ragazzi che hanno affollato il centro di Thiene

Un’intera città ieri sera è scesa in piazza per la 21a edizione della “Festa del Buon Rientro”, avvolta quest'anno da una suggestiva atmosfera "Neon&Lights": la bellezza del centro storico e dei suoi palazzi è stata infatti illuminata da oltre 30 fari colorati che hanno reso, se possibile, ancora più magica la lunga notte bianca di Thiene. La falsa partenza di due settimane fa, quando l'evento è stato cancellato per il maltempo, non è riuscita a intaccare il successo della kermesse organizzata da Confcommercio con il patrocinio del Comune e il supporto di Pedemontana Vicentina, Pro Loco e dell’Istituto Musicale Veneto “Città di Thiene”. Centro storico invaso dalla folla e locali trasformati in palcoscenici per l'imperdibile appuntamento di fine estate condito, come da tradizione, dal giusto mix di musica, spettacolo, divertimento e shopping: un fiume di persone fin dalle 21 ha invaso Corso Garibaldi e le vie limitrofe per celebrare il ritorno alla propria città e alle proprie abitudini tra brindisi, risate e buona musica. Protagonisti assoluti della kermesse i 22 locali che hanno aderito alla festa portando in strada i tavolini e offrendo cibi e cocktail particolari - tra cui molte proposte analcoliche in sintonia con la campagna dell'Ulss “Bevi differente. Bevi responsabilmente” - e i 15 artisti distribuiti in centro che hanno dato vita a un concerto “diffuso”. La musica si è riconfermata l'anima indiscussa della manifestazione grazie soprattutto alla bravura e all’ecletticità delle band presenti, che hanno proposto sonorità per tutti i gusti. Le persone si sono lasciate coinvolgere ora da una e ora dall'altra proposta musicale, concedendosi qualche pausa nei bar, ammirando le esibizioni di danza e jazzercise che si sono alternate nelle due postazioni di Corso Garibaldi, o sbirciando nei negozi, rimasti aperti fino a mezzanotte, le novità della stagione autunno-inverno 2019. Una nottata frizzante e coinvolgente, che ha saputo accontentare non solo i più giovani, amanti della buona musica, ma anche le numerose famiglie con bambini che hanno così potuto trascorrere una serata all'aperto tra gelati, concertini e chiacchiere sotto le stelle. Nel corso della nottata c'è stato spazio anche per la solidarietà, con la raccolta fondi promossa dalle onlus "Slamaisoli" e Oasi Villaggio Mama Mima ETS. Un plauso infine alle forze dell'ordine e alle decine di volontari appartenenti a vigili del fuoco, protezione civile, Croce rossa italiana, Accademia Kronos, che per tutta la serata hanno vigilato sull'evento. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandra Dall'Igna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1