CHIUDI
CHIUDI

09.04.2019

Volontari in Europa Le nuove frontiere per crearsi un futuro

Uno degli incontri. DAL MASO
Uno degli incontri. DAL MASO

“Primavera... d’Europa” è il progetto suddiviso in quattro incontri che ha coinvolto circa 200 studenti delle quarte e quinte dell’Ipsia Scotton di Breganze per comprendere le possibilità offerte dal Centro di Servizio per il Volontariato di Vicenza che dal 2018 è diventato Agenzia Eurodesk. Segno che l’Europa vuole investire innanzitutto sui giovani dando loro concrete opportunità. «Dare agli studenti delle superiori una prospettiva di apertura sul mondo è la strategia più antica di conoscenza che si conosca ed è l’unico rimedio contro ogni forma di ignoranza, soprattutto di se stessi», commenta la docente referente del progetto. Tra giochi, domande e risposte divertenti, Gianna Maculan ed Elena Plafoni del CSV di Vicenza hanno trasmesso ai ragazzi un’idea di cosa significhi Corpo Europeo di Solidarietà, delle numerose opportunità di volontariato all’estero finanziate dall’Unione Europea. «È essenziale informare i giovani sulle tantissime opportunità offerte dall’Europa – spiega Maria Rita Dal Molin, direttore del CSV -. Questi incontri sono un mezzo efficace per promuoverle e spiegare gli obiettivi di queste iniziative sociali interculturali. Come Agenzia Eurodesk vogliamo che i ragazzi non si lascino sfuggire occasioni di esperienze che costruiranno il loro futuro». Con l’occasione è stato promosso il Servizio Civile Nazionale con la testimonianza di una giovane oggi impiegata nel progetto di Servizio civile “Una rete competente e solidale” dell’Associazione Volontariato in Rete – Federazione Provinciale di Vicenza – gestore del CSV. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

S.D.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1