CHIUDI
CHIUDI

17.08.2019

Tragico schianto
Anche il fratello
morto ad agosto

Lo schianto è costato la vita a Stefano Azzolin, 43 anni
Lo schianto è costato la vita a Stefano Azzolin, 43 anni

BREGANZE. Avrebbe dovuto ripassare dalla madre in serata e non vedendolo la donna, rimasta vedova da poco, ha subito capito che doveva essere successo qualcosa di grave. Stefano Azzolin, 43 anni, il metalmeccanico di Breganze morto mercoledì sera nel terribile schianto avvenuto in centro a Schiavon, è il secondo figlio che Ondina, 72 anni, perde a ferragosto. 

«Adesso per me non ha più senso vivere, il dolore è troppo forte. Non ce la faccio» dice la donna. Nello schianto è rimasta gravemente ferita anche la fidanzata Patrizia Gallinaro, 48 anni, di Grantorto, che sta lottando tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Bassiano.

 

Nel frattempo la procura di Vicenza ha aperto un’inchiesta per omicidio stradale a carico di Giuseppe Carlotto, artigiano di 63 anni, residente a Schiavon, alla guida della Toyota Raw 4 contro la quale è avvenuto il devastante impatto con la Ducati condotta da Azzolin, le cui condizioni sono apparse subito disperate. La procura ha disposto l’autopsia sul motociclista. 
 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1