CHIUDI
CHIUDI

19.01.2020

Scotton, parte il corso per enologi e viticoltori

L’Iis Scotton si prepara a varare un corso in viticoltura ed enologiaL’uva è al centro del corso
L’Iis Scotton si prepara a varare un corso in viticoltura ed enologiaL’uva è al centro del corso

Arriva all'Iis “Andrea Scotton” di Breganze una nuova opportunità formativa. Gli studenti d'ora in poi potranno specializzarsi in viticoltura ed enologia. Il tutto grazie all'indirizzo tecnico che prenderà il via a settembre. Si chiamerà “Agraria, Agroalimentare e Agroindustria, Articolazione Viticoltura ed Enologia”. «Questo nuovo indirizzo tecnico – spiega il dirigente Carmine Vegliante - è un’ulteriore opportunità formativa che l’istituto ha richiesto in forza della sua “pluridecennale” collaborazione con gli enti e le attività produttive del territorio. Il comparto agrario e, in particolar modo, vitivinicolo dell’area breganzese-pedemontana riveste un ruolo di primaria importanza non solo a livello provinciale, ma anche regionale e nazionale. La proposta è derivata dalla valutazione delle necessità espresse, con il fine di formare giovani competenti nella progettazione, realizzazione e gestione di apparati, sistemi e processi produttivi nell’ambito del settore “viticoltura ed enologia”. Si tratta di un corso tecnico di 32 ore che vedrà i primi due anni strutturati con lo studio delle materie generali e obbligatorie, per iniziare dal terzo anno con la parte specifica di indirizzo e con lo studio ad esempio di viticoltura, di enologia, di biotecnologie agrarie e vitivinicole». Un indirizzo strettamente legato al territorio dove si insedia l'Istituto Scotton che può trovare una diretta applicazione nel mondo del lavoro, sia in aziende private o in enti pubblici, nell’imprenditoria e nel commercio. Il corso, infatti, può offrire varie competenze come identificare e descrivere le caratteristiche significative dei contesti ambientali, gestire attività produttive e trasformative valorizzando gli aspetti qualitativi dei prodotti e assicurando tracciabilità e sicurezza. Non solo: rilevare contabilmente i capitali aziendali e la loro variazione nel corso degli esercizi produttivi, interpretare ed applicare le normative comunitarie, nazionali e regionali relative alle attività agricole integrate, realizzare attività promozionali per la valorizzazione dei prodotti vitivinicoli collegati alle caratteristiche territoriali, nonché della qualità dell’ambiente. «Nella convinzione che il mondo del lavoro sia sempre più alla ricerca di tecnici specializzati – continua il dirigente Vegliante - l’Iis “A. Scotton” con le imprese, le istituzioni e le associazioni di categoria del territorio, anche attraverso questo nuovo corso, continuerà ad offrire ai giovani nuove opportunità adeguate alle esigenze del settore». «Siamo il cuore della Pedemontana Veneta, da sempre zona collinare vocata alla viticoltura – commenta il sindaco Piera Campana -. Abbiamo la fortuna di avere un patrimonio storico, culturale, paesaggistico e commerciale che trova il suo fulcro nella vite e nel vino pertanto l’avvio di un indirizzo come questo ci sembrava un’opportunità unica e importante per il territorio. Per questo abbiamo da sempre lavorato assieme all’Istituto Scotton per la creazione di questo percorso di studi e abbiamo trovato il sostegno dei sindaci del territorio e la collaborazione del Consorzio di tutela Vini Doc Breganze e delle sue Cantine». Prosegue: «Crediamo che la numerosa presenza delle aziende vitivinicole possa offrire un valore aggiunto all’esperienza che potranno fare gli studenti, perché rappresentano realtà produttive diverse che raccolgono la tradizione del vino breganzese preservandone l’origine, ma con uno slancio di modernità che consente di portare questi vini in tutto il mondo». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Silvia Dal Maso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1