CHIUDI
CHIUDI

20.10.2019

Pozzato torna a giocare per la Città della Speranza

La squadra di Pozzato targata Città della Speranza. FOTO @POCISPIX
La squadra di Pozzato targata Città della Speranza. FOTO @POCISPIX

Il debutto è in programma oggi. Alle 18 al palasport di Breganze. Si gioca, in attesa di iniziare il campionato di serie B, per la Coppa Italia, contro il Roller Bassano. Ma soprattutto si scende in pista a fin di bene. Si sono battezzati con un pizzico di sana goliardia #gnoranteam, ma nella loro maglia vi sarà il logo della Città della Speranza. È la bandiera di solidarietà, anche concreta, che contraddistinguerà la loro avventura per l’intera stagione. A guidare il generoso team con base a Breganze è Filippo Pozzato, sandricense doc, una vita da campione nel ciclismo ormai alle spalle (ma non come organizzatore), un passato da giocatore di hockey. Passione mai sopita, la sua. Lo scorso anno, sceso di bicicletta, aveva scelto di giocare con l’Uvp Bassano. Oggi, a distanza di dodici mesi, Pippo Pozzato ha deciso di imprimere una sterzata alla sua passione. Coniugandola col concreto impegno sociale. «Ho contattato Stefania Fochesato, presidente della Città della Speranza, ed ottenuto il via libera per iscrivere con questa dicitura la squadra al campionato di serie B. Ho scelto Breganze perchè qui c’è già un bel settore giovanile, al quale noi non vogliamo sottrarre nulla», spiega. Già da oggi SuperPippo ha l’intenzione di creare un piccolo evento. E così sarà per l’intera stagione. Ingresso libero, ma con la possibilità di aiutare l’associazione. Non ha lasciato nulla al caso assieme all’amico Filippo Compagno, a sua volta ex azzurro e breganzese doc. Nel gruppo, e che gruppo, spazio anche al thienese Toni Conte, a sua volta ex hockeysta di pregevole stecca, ma anche anima del progetto solidale Mama Mima in Burkina Faso, Africa. La squadra, per il resto, è intrigante quanto a composizione e peso specifico. In pista si alterneranno Juan Oviedo, allenatore del Valdagno, già portiere ma ora difensore, Maurizio Lanaro, Mirco Marchetti, Alessandro Zanasso, Daniele Carraro, Fabio Uderzo, Marco Ponzo ed Elena Toffanin. Tra i pezzi da novanta il portiere Fabio Mabilia e Carlos Carpinelli . L’obiettivo è schierare dal prossimo gennaio anche Dario Rigo. Pippo giocherà in attacco. «Saranno gol per la Città della Speranza», avverte. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Andrea Mason
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1