CHIUDI
CHIUDI

14.06.2019

I lavoratori della logistica hanno detto sì all’accordo

«L'accordo siglato nel novembre 2018 tra il Consorzio Primo e le organizzazioni sindacali confederali è stato approvato da più dell'80 per cento dei 400 lavoratori interessati». Ad affermarlo sono Cgil, Cisl e Uil in una nota inviata a seguito della manifestazione promossa da Adl Cobas Vicenza davanti alla sede Diesel di Breganze. «I lavoratori hanno compreso che l’accordo raggiunto migliora le condizioni in funzione della stagionalità, al fine di assicurare la retribuzione anche durante i periodi di calo di lavoro. Tutto ciò è stato possibile normando gli istituti della banca ore e del trasferimento, prioritariamente su base volontaria, cosicché i lavoratori possano rendersi disponibili a effettuare la prestazione lavorativa anche in un cantiere diverso, rispetto alla consueta sede. È prevista la corresponsione di un'indennità di trasferta per il disagio oltre che la copertura delle spese di viaggio», evidenziano sindacati confederali. «Inoltre è stata prevista la copertura della malattia, l'erogazione del buon pasto, di una progressione di livello e dell'adesione al fondo sanitario e all'ente bilaterale di settore». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

MA.BI.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1