CHIUDI
CHIUDI

01.02.2020

Carrozzerie rigate I vandali colpiscono il parking interrato

Il condominio Pra’ Riondo e lo scivolo verso il parcheggio. CISCATOIl parcheggio interrato
Il condominio Pra’ Riondo e lo scivolo verso il parcheggio. CISCATOIl parcheggio interrato

Auto rigate nel parcheggio pubblico del condominio Pra' Riondo di via Pieve a Breganze. A segnalarlo sono alcuni cittadini che spesso lasciano l'auto nell'area di posteggio interrata dove uno o più ignoti periodicamente strisciano le carrozzerie. Atti di vandalismo che, stando alle testimonianze, si verificano da circa 9 anni e che si sono ripetuti anche negli ultimi giorni. Un problema che non interessa soltanto coloro che lasciano il proprio veicolo in uno dei posti “pubblici” - circa una decina – ma anche i residenti della palazzina che dispongono di garage e alcune piazzole private a poca distanza. «Vorremmo che il parcheggio diventasse esclusivamente privato, o almeno che fosse installata una sbarra o un cancello per renderlo accessibile solo in orario diurno», è la richiesta di alcune delle 17 famiglie che vivono nel condominio. «Siamo stanchi: lo spazio per parcheggiare è sempre poco, ci sono persone che non vivono qui e che usano il posteggio pubblico come una propria autorimessa e, oltre a ciò, si verificano vandalismi. Si ripetono periodicamente da 9 anni ed è difficile quantificare gli episodi. In passato abbiamo anche trovato dei senzatetto dormire nel vano scale e dell'immondizia abbandonata nell'interrato. Alcuni episodi sono stati denunciati alle forze dell'ordine e segnalati al Comune. Non sappiamo chi possa essere il responsabile che riga non solo le nostre auto, ma anche quelle di chi non è residente». A consentire il libero accesso e il posteggio al piano interrato del condominio Pra' Riondo sarebbe un accordo pubblico-privato stipulato al momento della costruzione dello stabile, circa dieci anni fa. «In sostanza è un'area privata a uso pubblico», spiega l'amministratore condominiale, Carlo Barbieri. «Si tratta di un'area che non può diventare ad esclusivo uso dei residenti e per la quale già tre anni fa avevamo valutato l'installazione di una sbarra da abbassare negli orari serali e notturni. Considerati i costi d'installazione, la maggioranza dei condomini non ha voluto procedere con le opere. Già all'epoca il Comune aveva dato una prima approvazione a questa misura. Ora stiamo valutando se ripresentare la richiesta». A confermare la disponibilità dell'ente locale è il sindaco Piera Campana. «In passato avevamo accolto la richiesta dei residenti di lasciare aperto il parcheggio solo in orario diurno e, in caso fosse nuovamente proposta, la approveremo», conclude il primo cittadino. «Non so chi possa essere l'autore dei vandalismi. Potrebbero essere delle ragazzate», conclude il primo cittadino. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Marco Billo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1