CHIUDI
CHIUDI

18.05.2019

Brindisi alla tradizione con vino e mandolino

I vigneti di Breganze. ARCHIVIO
I vigneti di Breganze. ARCHIVIO

Unire due “certezze” di Breganze: il mandolino e il vino. Nasce da qui la prima edizione di “Mandolino diVino”, una serie di eventi che offriranno la possibilità di godere della musica, per terminare con una degustazione dei vini della cantina ospitante. Gli eventi sono organizzati dall’Orchestra a plettro di Breganze e ogni incontro è ad ingresso libero. Si parte domani, alle 17.30, alla Cantina “Le Vigne di Roberto” a Fara con l’esibizione del “Duo Musicorda”: con due strumenti a corde pizzicate, il mandolino e l’arpa, saranno proposte composizioni originali del Settecento, del Novecento e contemporanee. Il 26 maggio, alle 17.30, nel Fruttaio della Cantina Sociale, ci sarà il concerto barocco “Gli Archi incontrano i Plettri” con l’esibizione dei migliori mandolinisti dell’Orchestra a plettro e dell’Orchestra ad archi Officina Armonica, in omaggio agli autori della scuola napoletana del Settecento. Il 31 maggio, alle 20.30, alla Cantina Maculan “I mandolinisti del Conservatorio di Padova e OPB” si uniranno all’Orchestra a plettro e proporranno musiche originali. Domenica 9 giugno, alle 17.30, nella Cantina IoMazzucato, il “Quintetto Giudici” di Bergamo si esibirà in un repertorio scritto per quartetto a plettro romantico da autori bergamaschi e non solo. Una “Cena con il mandolino” è la proposta del 14 giugno, alle 20.30, al Grappolo d’Oro, per riscoprire le tradizioni locali con i vini della Cantina Firmino Miotti. Si esibirà l’Orchestra a plettro. Si chiude il 15 giugno, alle 20.30, al parco di villa Laverda con il “Duo Palumbo-Guarnieri” che suonerà un repertorio originale per mandolino e chitarra. Al termine degustazione di vini e prodotti tipici della Cantina Sociale e dell’Azienda Agricola F.lli Simonato di Fara. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

S.D.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1