Zanè

Amico di famiglia
abusa della bimba
Arrestato 51enne

.
Operaio arrestato per abusi su una bimba di 8 anni.
Operaio arrestato per abusi su una bimba di 8 anni.

Ripetuti abusi sessuali nei confronti della figlioletta minorenne dei vicini di casa, approfittando del legame di conoscenza con la famiglia. La sentenza di condanna è passata in giudicato e questa mattina i carabinieri di Thiene hanno eseguito l'ordine di carcerazione  nei confronti di E.S., 51 anni, operaio di Zanè.

 

L'uomo, che ora si trova in carcere a Vicenza, deve scontare 3 anni e 4 mesi di reclusione in riferimento alla denuncia presentata nell’estate del 2015 dai genitori della bimba che, all’epoca dei fatti, aveva solo 8 anni. Gli abusi sarebbero avvenuti nel corso del 2014 e fino a luglio 2015.

 

Una vicenda che fa inorridire, consumata tra le pareti di casa di un complesso residenziale a Zanè. All'epoca l'arrestato aveva instaurato un rapporto di buon vicinato con la famiglia della bambina che spesso si fermava a casa dell'operaio, giocando con i suoi nipotini e il suo cane. Sarebbe stato proprio in quelle occasioni che l'uomo avrebbe allungato le mani sulla piccola, arrivando a toccarla nelle parti intime.

 

Ad accorgersi degli abusi era stata la madre della bambina nei primi giorni di luglio 2015. Quel giorno la donna si trovava proprio nell'abitazione dell'arrestato e stava chiacchierando con la sua compagna sul terrazzino di casa. Ad un certo punto si era spostata in salotto e aveva notato l'operaio in atteggiamenti equivoci con la bimba. La piccola, particolarmente scossa, aveva poi raccontato alla madre di tutte le volte che aveva subito quelle attenzioni morbose da parte dell’amico di famiglia.