CHIUDI
CHIUDI

25.03.2019

Aliante tocca gli alberi, pilota miracolato

Momenti di paura nel primo pomeriggio di ieri all'aeroporto “Arturo Ferrarin” di Thiene. Erano le 14.05 quando un aliante in fase di atterraggio non è riuscito a planare sulla pista ed è finito su alcuni alberi che costeggiano la ferrovia e confinano con il campo di aviazione. Il velivolo, caduto a terra a nord dell'aeroporto thienese, proprio al confine, si è rovesciato. A causa dell’’impatto il pilota, Gianfranco Gonella di 70 anni, ha riportatola frattura di entrambe le gambe, ma può dirsi miracolato considerando i rischi di una tale caduta e considerando che è avvenuta in prossimità della linea ferroviaria. Le sue condizioni di salute sono state subito monitorate prima dalle squadre di primo intervento presenti all’aeroporto e poi dal personale del Suem 118. Il pilota era cosciente e ha raccontato ai soccorritori quello che gli era successo. Prestate le prime cure, l'uomo è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale “Alto Vicentino” di Santorso dove i medici hanno eseguito le medicazioni necessarie. L'aeroporto è rimasto chiuso al traffico aereo per circa un'ora in modo da permettere al personale di avviare tutte le procedure di sicurezza. L'aliante intanto è rimasto sul luogo dell’incidente in attesa degli accertamenti. Ieri l’agenzia nazionale per la sicurezza del volo ha confermato l’apertura di un’inchiesta, come da prassi “L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) - dice una nota ufficiale - ha disposto l’apertura di un’inchiesta di sicurezza sull’incidente che, ieri, nelle immediate vicinanze del sedime aeroportuale, ha coinvolto l’aliante Diana 2 marche di identificazione SP-3809. Ferito il pilota, unico occupante; notevoli danni all’aeromobile. L’Ansv ha disposto altresì l’invio di proprio personale investigativo sul sito dell’evento per lo svolgimento di un sopralluogo operativo”. Saputo dell'inconveniente, l'aeroporto è stato raggiunto dall'assessore del Comune di Thiene Giampi Michelusi. «Quando ieri pomeriggio sono stato avvisato dell'incidente - ha raccontato - la mia prima preoccupazione è andata al pilota. Fortunatamente mi è stato detto che dopo la caduta l'uomo era ancora cosciente e questo mi ha fatto ben sperare. Pare che abbia riportato lesioni e forse anche qualche frattura, ma so per certo che non era in pericolo di vita. Il pilota, infatti, è stato soccorso in brevissimo tempo dai sanitari del Suem 118 e poi trasportato all'ospedale per essere sottoposto a tutte le cure necessarie. Questo mi ha rasserenato». Solo una decina di giorni fa un altro incidente ha coinvolto il campo di aviazione thienese. Un pilota di Padova, che aveva raggiunto con il suo Sting S4I-D 213 l'aeroporto per eseguire una serie di allenamenti di decollo e atterraggio, ha vissuto e attimi di difficoltà in quanto il carrello non si era abbassato. Nonostante ciò l'uomo ha saputo gestire con grande abilità e sangue freddo la fase di atterraggio evitando conseguenze gravi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Silvia Dal Maso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1