CHIUDI
CHIUDI

23.11.2019 Tags: Zugliano

Addio alla partigiana staffetta di guerra

Mery in un documento d’epoca. A.D.I.
Mery in un documento d’epoca. A.D.I.

Se n’è andata giovedì a 99 anni, Maria Teresa Testolin, per tutti “Mery”, ultima partigiana vivente di Calvene e “sottotenente a titolo onorifico” per le azioni svolte. Lascia i figli Silvano e Tiziano. Durante la Seconda Guerra Mondiale, seguendo l’esempio dei fratelli Silvano e Girolamo “Momi”, diventò staffetta e addetta ai rifornimenti, trasportando clandestinamente armi, denaro, messaggi, medicinali. Fu più di una volta fermata e perquisita dai tedeschi, come ha raccontato lei ad Andrea Kozlovic e Francesco Brazzale, autori del libro “Calvene e i calvenesi della Seconda Guerra Mondiale”: «Una volta si presentarono a casa, in cerca dei miei fratelli, capi del movimento di resistenza, e siccome tacevo venni percossa con il calcio dei mitra e sarei stata fucilata se non fosse intervenuto il cappellano, don Tarcisio Costa». Alla fine di marzo 1945 Mery partecipò allo sfortunato tentativo di liberare Silva, catturato dai nazifasisti a Monte di Calvene e toccò a lei riconoscere nel corpo appeso ad un albero l’amico Francesco Zaltron. Il funerale si terrà oggi, alle 10, nella chiesa di Fara. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.D.I.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1