CHIUDI
CHIUDI

18.08.2019 Tags: San Vito di Leguzzano , sindaco Umberto Poscoliero , vedova , mamma , cittadinanza , italiana

Vedova a 19 anni
realizza il sogno
di essere italiana

Oneda con le due figlie e il sindaco
Oneda con le due figlie e il sindaco


SAN VITO DI LEGUZZANO. La vita non le ha risparmiato prove ma, invece di incattivirsi, Oneda Daudi, 37 anni, di origine albanese, si è rimboccata le maniche e oggi non solo può definirsi una cittadina italiana, ma è anche considerata un esempio di integrazione, tanto da indurre il sindaco Umberto Poscoliero ad affermare: «La cerimonia in cui le ho conferito la cittadinanza è stata la più partecipata e sentita da quando sono sindaco. Oneda ha saputo farsi benvolere da tutti. Sono orgoglioso di donne come lei».

 

Oneda è rimasta vedova quand'era poco più che adolescente, a 19 anni, con una bambina piccola e una in arrivo. Arrivata in Italia nel 2003, ha trovato una comunità pronta ad accoglierla che lei ha ripagato facendosi apprezzare da tutti.  

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1