CHIUDI
CHIUDI

11.12.2019

Bracconaggio
Sequestrati 200
volatili protetti

Due operazioni di contrasto al bracconaggio
Due operazioni di contrasto al bracconaggio

Duecento esemplari di fauna protetta sono stati sequestrati in una contrada di Valli Del Pasubio, dove gli agenti della Polizia Provinciale hanno scoperto una rete da uccellagione tesa in un giardino confinante con il bosco. Dalla perquisizione dell’abitazione è stata rinvenuta una consistente quantità di pettirossi, cinciallegre, fringuelli, peppole, frosoni, cardellini e lucherini catturata e detenuta illegalmente in celle frigorifere.

I responsabili, residenti in contrada Bisighini, detenevano anche uccelli vivi cacciabili ma catturati abusivamente con le reti. 

 

La sanzione per l’uccellagione e l’uccisione di fauna particolarmente protetta arriva ad un massimo di ottomila euro.


Una seconda operazione si è svolta a Ignago di Isola Vicentina, dove gli agenti in servizio hanno sorpreso un bracconiere, residente in Piazza a Ignago, sprovvisto di porto d’armi che cacciava con un fucile semiautomatico che, da successive indagini, è risultato rubato nello stesso comune.

Immediate non solo la sanzione di 1.500 euro per le violazioni amministrative, ma anche la segnalazione all’autorità giudiziaria per attività venatoria illecita, porto abusivo d’arma e ricettazione.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1