CHIUDI
CHIUDI

24.08.2020 Tags: Schio , Lassine Sidibè, 24 anni , colletta contro l'espulsione dell'immigrato , Corte d'Appello di Venezia , sentenza di rimpatrio , ivoriano

Una colletta
contro l'espulsione
dell'immigrato

La sede della Corte di Cassazione e  Lassine Sidibè, 24 anni.
La sede della Corte di Cassazione e Lassine Sidibè, 24 anni.

Non solo lavora da cinque anni in Italia ma, per favorire la sua integrazione, ha frequentato anche corsi di lingua e cultura italiana. Per questo sa di beffa la sentenza della Corte d'appello di Venezia che sancisce il rimpatrio per Lassine Sidibè, 24 anni, di origini ivoriane. Accade che, per effetto dei decreti sicurezza 2018, sia stata cancellata la protezione umanitaria e non venga più riconosciuta la situazione di vulnerabilità dell'individuo.

Secondo la Corte d'Appello di Venezia le dichiarazioni fatte dal giovane cinque anni fa risultano troppo generiche e a tratti contraddittorie.

Morale: dovrà tornare nel suo paese e pagare le spese processuali. Ma chi l'ha conosciuto, fin da quando è arrivato, non ci sta, così alcune famiglie di Schio si sono mobilitate e hanno promosso una raccolta fondi, perché possa ricorrere in Cassazione.
 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1