CHIUDI
CHIUDI

20.12.2019 Tags: Valli del Pasubio

Ruba alimentari e prende a calci l’addetto: arrestato

Fanica Lazar, 60 anni
Fanica Lazar, 60 anni

Tenta di rubare prodotti alimentari per un valore complessivo di 34 euro e quando viene scoperto reagisce con violenza strattonando e colpendo con calci l’addetto alla vigilanza. Ma non aveva fatto i conti con la pattuglia dei carabinieri che, intervenuta sul posto dopo essere stata subito allertata, lo ha bloccato e arrestato. È finita con le manette ai polsi l’ennesima impresa di Fanica Lazar, 60 anni, romeno di origine, da tanti a Schio ma in realtà senza fissa dimora, nullafacente e ben conosciuto alle forze dell’ordine. Da tutti in città è individuato come “lo sceriffo” perché ama girare con cappello da tutore dell’ordine nel vecchio West. È lo stesso protagonista di un episodio controverso avvenuto a fine ottobre al supermercato Aldi di Schio, quando spaventò i sorveglianti mostrando loro una pistola infilata nella cinta dei pantaloni. Si trattava di un’arma giocattolo e in quell’occasione non rubò nulla, anzi pagò alla cassa quanto preso, ma si beccò la denuncia per procurato allarme. Stavolta gli è andata peggio, perché all’interno del Prix di Torrebelvicino, alle 13 di mercoledì, è stato notato dal personale antitaccheggio mentre occultava alimenti che poi non ha dichiarato alle casse. Quando l’addetto gli ha chiesto conto di quanto stava facendo, ha reagito strattonandolo e prendendolo a calci. Intanto i militari erano giunti sul posto, lo hanno immobilizzato e recuperato la refurtiva per un valore di 34 euro. Lazar è stato condotto incaserma e dichiarato in stato di arresto per rapina impropria. L’addetto preso di mira dall’uomo se l’è cavata con lievi contusioni guaribili in pochi giorni. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.SAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1