CHIUDI
CHIUDI

31.10.2019

Una veglia in chiesa in risposta ad Halloween

ARSIERO. Al posto delle zucche vuote, una veglia notturna in chiesa, nella notte dei Santi. Mentre sempre più dilaga la moda celtica della festa popolare di Hallowen, con scherzi e macabri travestimenti, l’arciprete don Paolo Zampiva, dal suo arrivo nella parrocchia di San Michele Arcangelo, propone nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre il richiamo alla tradizione cristiana , con una veglia che ancora una volta sarà ospitata nella quattrocentesca e suggestiva chiesa di S. Maria dell’Angiadura, incastonata nel camposanto. Un’iniziativa che sempre più accoglie l’adesione della comunità, col diretto e partecipe coinvolgimento di persone, gruppi, associazioni. L’adorazione eucaristica inizierà questa sera, alle 20, con l’animazione affidata ai bambini del catechismo, che si concluderà con una processione di Luce, per pregare accanto alla tomba che accoglie le spoglie dell’amico Samuele, morto a 12 anni, nel corso di una partita di calcio giocata al patronato. Poi, il testimone passerà, dalle 21 alle 22, al coro di Tonezza, dalle 22 alle 23 al “Gruppo lettori”, e dalle 23 ai ministri dell’eucarestia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

G.M.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1