CHIUDI
CHIUDI

05.10.2019

Travolge ciclista su strada vietata e poi fugge in auto

La stradina di servizio dov’è avvenuto l’incidente con omissione di soccorso.  FOTO STUDIO STELLA
La stradina di servizio dov’è avvenuto l’incidente con omissione di soccorso. FOTO STUDIO STELLA

Viene travolto da un’auto, il conducente e la donna che gli è accanto scendono dal veicolo, gli prestano i primi soccorsi e poi fuggono senza telefonare al Suem e attendere i rilievi. È avvenuto l’altra mattina in zona industriale a Piovene Rocchette, in una stradina nel retro dei capannoni della Legnopan, azienda che produce materiali per la costruzione, all’altezza del magazzino. Siamo ai confini con il territorio comunale di Carrè ma ancora in quello piovenese. Si tratterebbe di una via non autorizzata all’accesso dei veicoli, particolare questo alla base di uno dei motivi della fuga. Erano le 7,30 quando un giovane operaio extracomunitario, residente a Piovene, transitava in bici, come fa ogni mattina, per recarsi al lavoro. La dinamica dell’incidente non è ancora precisa e si basa sul racconto della vittima, che si trova ricoverato in ospedale a Santorso per politraumatismi. Le condizioni sarebbero gravi ma non preoccupanti. L’allarme al 118 è stato dato da qualcuno che è arrivato in zona poco dopo l’impatto. «Un’auto mi è venuta addosso mentre pedalavo e mi ha travolto. Non me l’aspettavo. Di lì di solito non transitano e io quel tragitto lo faccio ogni mattina, e non mi era successo mai nulla, come non avevo mai corso pericoli di alcun tipo». La descrizione della coppia, non giovanissima secondo quanto riferito, non è utile ai carabinieri, intervenuti sul posto, per arrivare ad un’identificazione. Diverso il discorso per le telecamere di videosorveglianza dell’azienda, che potrebbero aver ripreso tutto, targa del veicolo compresa. I filmati saranno visionati dagli inquirenti. Il conducente rischia la denuncia per omissione di soccorso e per lesioni gravi, con conseguenze sulla patente, oltre ad una pesante sanzione per aver percorso un tratto vietato agli automezzi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Mauro Sartori
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1