CHIUDI
CHIUDI

08.03.2019

Pedescala ricorda l’Eccidio Davanti alla chiesa 63 croci

Il rendering che mostra le 63 croci sul sagrato della chiesa
Il rendering che mostra le 63 croci sul sagrato della chiesa

La riqualificazione di Pedescala sarà suggellata dalla posa di 63 croci, incastonate nel porfido sul sagrato della chiesa, a perenne memoria delle vittime dell’eccidio nazifascista del 30 aprile ’45. Il progetto è stato illustrato in un incontro pubblico nella sede della Pro Pedescala. Il sindaco, Claudio Guglielmi, ha precisato che nulla verrà fatto senza il coinvolgimento della popolazione in scelte pensate per abbellire, valorizzare, riordinare il cuore pulsante della frazione, con la realizzazione di opere per 320 mila euro, finanziato dai fondi previsti per i Comuni di confine, più altri 60 mila euro per consolidare il versante a nord dell’attuale ara monumentale. Il progettista, arch. Nazzareno Leonardi, ha illustrato, oltre alle opere di arredo urbano, quali nuova illuminazione, dissuasori di sosta, posa di panchine per la socialità dei paesani, almeno tre interventi, che miglioreranno sotto il profilo urbanistico ed estetico la zona compresa tra monumento e chiesa parrocchiale: il restauro del sacello dedicato ai caduti; la sostituzione dell’asfalto con del porfido nel tratto stradale prospiciente le due strutture, col pareggio del livello dell’arteria con i marciapiedi, per imporre ai veicoli di rallentare la velocità nel rispetto del luogo e per la sicurezza dei pedoni; la pavimentazione, sempre in porfido decorato, dell’intero sagrato della chiesa, con l’inserimento di 63 piccole croci, in marmo bianco, alla memoria delle vittime. Per quest’ultimo intervento, è stata stesa una convenzione tra Comune e parrocchia, che dovrà essere approvata dalla diocesi di Padova. In essa, in cambio della posa del porfido, è prevista la possibilità di utilizzare l’area del sagrato per manifestazioni pubbliche. Il parroco, don Sergio, è intervenuto per esprimere soddisfazione per quanto prospettato. Un pensiero condiviso pure dai presenti, tra cui figuravano anche alcuni parenti delle vittime. «Ci sarà tempo per confrontarci ancora – ha detto in chiusura il sindaco.- Pedescala meritava da tempo questi importanti interventi». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovanni Matteo Filosofo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1