CHIUDI
CHIUDI

21.09.2019

Escursione lungo l’antica via per il Costo Che rivivrà

L’iniziativa di far rivivere l’antica strada del Costo, Mosson-Asiago, già presentata da Tarcisio Bellò e Giorgio Spiller nel 2016, sta per prendere forma. L’importante ricupero di quello che per alcuni secoli fu l’itinerario più diretto e veloce per collegare Vicenza all’Altopiano, sarà possibile grazie all’associazione “Escursioni storico umanitarie”, che ha raccolto una decina di migliaia di euro per finanziare parte dell’intervento sullo storico percorso rinvenuto consultando le mappe dal 1600 al ’900, in cui si vede anche il tracciato della prima carrozzabile di metà ’800, e del nuovo e attuale percorso realizzato nel secondo dopoguerra, più il sedime della celebre ferrovia, con tratto a cremagliera da Cogollo a Campiello, inaugurata nel 1910. Domani è prevista un’escursione sulla storica strada, con partenza dal centro di Mosson alle 8.30, salita per la selciata del sentiero Cai 666 fino al capitello di S.Antonio, entrata in “Val Canallia” per giungere a Campiello alla “Casa a coppo uso osteria con annessa stalla a paglia”. Poi, l’abbrivio per Val di Maso, Cesuna, Roncalto a Coda e Asiago e ritorno in corriera. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

G.M.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1