CHIUDI
CHIUDI

05.09.2019

Auto e moto storiche da record sul Costo

Sfilata di utilitarie d’epoca.  G.M.F.La partenza da Malo della rievocazione storica.  G.M.F.
Sfilata di utilitarie d’epoca. G.M.F.La partenza da Malo della rievocazione storica. G.M.F.

Pieno successo, domenica scorsa, del 23esimo raduno di auto e moto d’epoca “Malo panoramica”, unito alla 12esima rievocazione storica della “Salita del Costo”. L’appuntamento, coordinato da Umberto Bianconi, presidente del Consorzio Val Leogra, col patrocinio dei Comuni di Malo, Schio e Cogollo del Cengio, ha colto nel segno. «Ci aspettiamo un numero record di equipaggi», aveva detto Bianconi durante la presentazione della manifestazione. E le attese non sono andate deluse, visto che alla partenza da Malo, sul piazzale dell’A&O si sono presentati 250 mezzi, con vari marchi storici, italiani e stranieri, con auto e moto rigorosamente costruite prima del 1995, una nutrita partecipazione delle mitiche 500 e moto Guzzi d’epoca dei vari club amici della provincia e non solo. Molta curiosità hanno destato dei veri pezzi da museo dell’ anteguerra, che hanno attirato l’attenzione per le loro originali strutture. La carovana ha raggiunto Schio, sfilando per il centro fra una discreta ala di folla, e si è poi diretta verso il Costo. «In dodici edizioni della rievocazione– commenta il sindaco cogollese, Piergildo Capovilla – mai avevo visto nulla di simile, per la quantità e la qualità dei mezzi presenti, impegnati in salita fino a Tresché Conca , con poi l’emozionante discesa sull’ultima parte del Costo vecchio. Un vero spettacolo l’arrivo in Piazza Libertà». Lì, tutti hanno potuto degustare specialità casearie e salumi locali, prima della partenza per Marano dove il Consorzio delle Pro loco, appositamente coinvolte, aveva preparato un pranzo molto apprezzato. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

G.M.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1