Passi tra fede e territorio Ecco la “Romea Vicetia”

Una delle tabelle installate
Una delle tabelle installate

La “Romea Strata”, antica via di pellegrinaggio che portava i fedeli del centro Europa fino a Roma, torna a rivivere e attraversa anche il comune altovalleogrino, in un misto tra fede e riscoperta del territorio. Il tratto, mappato e tabellato grazie al progetto dell'Ufficio pellegrinaggi della diocesi di Vicenza, si chiama “Romea Vicetia” ed è la terza tappa di un percorso che da Pian delle Fugazze scende a Sant’Antonio, attraversa alcune contrade lungo il Leogra fino a raggiungere il centro paese e poi, attraverso il quartiere Savena, prosegue per Torre. «Valli è un nodo importante della strada - spiega l'assessore alla cultura Paolo Pianegonda - e siamo contenti di avere subito collaborato attivamente con la diocesi per la buona riuscita di questa iniziativa che ci permette di ospitare tutti i pellegrini in viaggio su questa importante via della fede». Nei giorni scorsi, le tabelle e le indicazioni di questo nuovo snodo rivolto ai tanti fedeli che ogni anno decidono di affrontare i viaggi della fede, sono state installate anche lungo le strade della città di Schio. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.D.R.