Richieste d'aiuto in montagna

Malori e cadute sul Pasubio: triplo intervento del soccorso alpino

Elisoccorso a Bocchetta Campiglia: un 68enne è caduto riportando un probabile trauma addominale
Monte Pasubio (Foto archivio)
Monte Pasubio (Foto archivio)
Monte Pasubio (Foto archivio)
Monte Pasubio (Foto archivio)

Alle 12.50 circa il Soccorso alpino di Schio è stato allertato per una escursionista che si trovava al Rifugio Papa, sul Monte Pasubio, colpito da un malore. Una squadra è quindi salita dalla Strada degli Eroi al Rifugio e ha raggiunto la turista 65enne di Milano. I soccorritori si stavano preparando a partire, quando una signora si è avvicinata per chiedere loro se potevano caricare a bordo anche il compagno, un 56enne di Rubano (Padova), che salendo dalla Strada delle Gallerie era scivolato e aveva una gamba dolorante. Il fuoristrada è quindi sceso a Bocchetta Campiglia dove i trasportati hanno deciso di aspettare i compagni - che stavano scendendo a piedi dalla Strada degli Scarubbi - alle rispettive macchine per rientrare autonomamente.

Elisoccorso a Bocchetta Campiglia

Tornati al Rifugio Balasso, i soccorritori sono stati nuovamente attivati per un escursionista con forti dolori addominali a Bocchetta Campiglia, in supporto all'elicottero di Padova emergenza in arrivo. Mentre scendeva verso il parcheggio un 68enne era infatti caduto sbattendo a terra e riportando un probabile forte trauma addominale. L'uomo è stato subito assistito dall'equipe medica, che lo ha caricato a bordo per decollare poi in direzione dell'ospedale di Padova.